Home / News / Avviso Pubblico e Domanda per accedere al “Budget di sostegno al caregiver familiare”

Avviso Pubblico e Domanda per accedere al “Budget di sostegno al caregiver familiare”

La Regione Puglia con Atto Dirigenziale n. 30 del 18/01/2022 – Sezione Benessere Sociale, Innovazione e Sussidiarietà – ha approvato l’avviso pubblico e la domanda per accedere al “Budget di sostegno al caregiver familiare”.

La figura del caregiver è il familiare che si prende cura della persona in condizioni di gravissima disabilità non autosufficiente, così come viene individuata dall’art. 1, comma 255 della L. 30 dicembre 2017 n. 205.

Termini e modalità di presentazione delle istanze

Le domande si possono presentare dalle ore 12,00 del 08/02/2022 alle ore 12,00 del 08/03/2022.

Le istanze di accesso al “budget di sostegno al ruolo di cura e assistenza del caregiver familiare” dovranno essere compilate ed inviate, a pena di esclusione, su piattaforma online dedicata bandi.pugliasociale.regione.puglia.it dal caregiver familiare, dal referente familiare del caregiver o da delegato del caregiver esterno al nucleo entro i termini di seguito previsti nell’Avviso. Le istanze saranno prese in carico, per le successive fasi istruttorie, dall’Ambito Territoriale di residenza del caregiver familiare in collaborazione con il Distretto Sociosanitario di riferimento per il disabile gravissimo non autosufficiente assistito per il tramite del responsabile del procedimento appositamente individuato.
In sede di istanza, il richiedente oltre ad indicare tutti i dati richiesti dal format, dovrà, altresì, specificare quale intervento a sostegno del suo ruolo di cura intenda porre in essere tra quelli elencati al paragrafo 4 del presente avviso.
La presentazione della domanda prevede obbligatoriamente il possesso di credenziali SPID, Sistema Pubblico di Identità Digitale, di livello 2 ed una attestazione ISEE Ordinario in corso di validità relativa al nucleo familiare del caregiver familiare. Le credenziali SPID devono essere intestate al referente del nucleo familiare. Qualora il referente familiare non sia in possesso di credenziali SPID è possibile delegare un soggetto terzo in possesso di credenziali SPID per la presentazione della domanda. In mancanza non sarà possibile procedere alla presentazione della domanda. In caso di presentazione per delega, il delegato dovrà essere in possesso delle seguenti informazioni necessarie per l’acquisizione d’ufficio dall’INPS del valore dell’ISEE ordinario in corso di validità in cui sia presente l’eventuale beneficiario: codice fiscale del dichiarante DSU, numero di protocollo e data di rilascio riferiti alla DSU preliminare al calcolo dell’ISEE. L’atto di delega dovrà essere inserito in piattaforma.